Chi ha tempo oggi?

Quasi tutti quelli che incontro si lamentano che non hanno abbastanza tempo. Non importa che lavoro facciano, quanto tempo spendano per recarsi al lavoro, per dedicarsi alla famiglia o ad altri impegni. La percezione diffusa è che il tempo non basti mai…e questo determina stress.

Eppure, come me, avrai riflettuto almeno una volta sul fatto che la tecnologia ed il progresso hanno inciso in modo determinante nel ridurre i tempi di trasporto, nel metterci in contatto con l’altro capo del mondo e comunicare, nel virtualizzare e velocizzare una serie di compiti che in passato richiedevano il recarsi di persona….tutto questo sembra non bastare. Siamo sempre più veloci e sempre più bisognosi di giornate più lunghe.

Questa mattina navigando sul web la mia attenzione è stata attratta da un articolo pubblicato sull’Huffingtonpost che associava Buddha a tecniche di time management e mi sono chiesta “che trovata è questa??!”….l’articolo riporta delle riflessioni utili

“Non è il tempo che ci manca, è la messa a fuoco, la consapevolezza e il senso delle priorità.
Dobbiamo svegliare noi stessi e realizzare che abbiamo tutto il tempo del mondo.

Sta a noi scegliere come usarlo.”

e 6 suggerimenti ai quali puoi ispirarti, sperimentarne una per volta e valutarne l’efficacia per migliorare la qualità della tua vita.

Riporto di seguito la traduzione/adattamento in Italiano delle tecniche riportare sull’Huffingtonpost

1. Sii consapevole

Ricordati di ricordare, ritorna al presente, non vivere nel passato o nel futuro! Vivi il momento. Concentrati, poni sempre attenzione e sii consapevole di quello che stai facendo attimo per attimo, non perderti i particolari.
Tutti dicono di voler rallentare e vivere in modo più naturale, più sano, ma chi sa come si fa veramente, chi è che possiede la pillola magica per la malattia “mancanza da tempo” ed è anche pronto ad assumerla? Il buddismo offre una buona dose di strumenti e tecniche, consigli e suggerimenti per guarire.

2. Trova te stesso prima che le cose catturino te

Annie Dillard ha scritto “il modo in cui trascorriamo i nostri giorni è il modo in cui trascorriamo la nostra vita“. La scelta è tua. Puoi imparare a ritrovarti prima che le cose trovino te catturandoti e intrappolandoti. Prova a metterti in pausa, fermati a pensare un secondo a tutto quello che fai, dici e pensi, prima di agire….mi raccomando, pensa senza esprimere giudizi. Domandati e valuta se preferisci:

  • fare una partita a Ruzzle o ridere con i tuoi bambini per 5 minuti?
  • guardare la replica televisiva di un telefilm che non ne vale la pena o trascorrere mezz’ora in meditazione?
  • navigare su Internet o sprofondare nel cuscino per trascorrere una notte di buon sonno?

Insomma, basta un attimo di lucida e consapevole attenzione per migliorare la qualità di ogni nostro minuto, ora, giorno e infine della nostre vite.

3. Cambia atteggiamento mentale

A volte ci vuole solo una semplice riformulazione del nostro atteggiamento mentale per cambiare la nostra vita. Si può coscientemente e intenzionalmente trasformare una noiosa routine in qualcosa di prezioso. Si può trasformare il tempo trascorso in macchina casa-lavoro-casa in tempo per fare esercizi di respirazione, tempo per riflettere su cose importanti e non urgenti, tempo da passare al cellulare (mi raccomando con l’auricolare e blutooth 😉 e salutare un caro amico con una telefonata.

Tutto ciò necessita di un piccolo aggiustamento nel modo in cui formuliamo le nostre esperienze e nel modo in cui le valutiamo. Si tratta del reframing. E’ facile, gratuito e straordinariamente gratificante.

4. Gestisci la rabbia

Imponi la tua coscienza ai pensieri, parole, azioni e reazioni interiori. Se qualcuno ti taglia la strada, fermati e lascialo andare, non farti prendere dalla rabbia e permettere a qualcun altro di rubare il tuo tempo. Questa semplice pratica di distacco sereno ed equilibrato può essere estremamente utile, perché ci libera dal rimorso, dalla rabbia e dal senso di colpa e libera in ultima analisi, il nostro tempo. E’ la gestione consapevole della rabbia e può essere applicato al trattamento di qualsiasi processo emozionale.

5.  Domandati se merita il tuo tempo 

Una domanda semplice, porsela ti aiuterà a convertire il tempo sprecato in tempo ben speso. Perché non risparmiare e investire tempo con la stessa attenzione che poniamo sul denaro? Del resto parliamo di una risorsa molto più preziosa e insostituibile!! Invece spesso lasciamo che il tempo scivoli via, lo sperperiamo, lo sprechiamo. Faremmo tutti bene a riconsiderare l’equilibrio tra le nostre reali esigenze e la semplice avidità o indulgenza. Quante volte diciamo di sì a qualcosa di cui non abbiamo bisogno? E’ giunto il momento di dire sì a noi stessi e di dire no con delicatezza a richieste irragionevoli e aspettative non nostre.

Il tempo può essere speso bene o male a secondo di come lo utilizzi. Guardare la tv o navigare su Internet per ore ci rende persone migliori o più felici?

Conoscere gli altri e il mondo è una conoscenza superficiale, conoscere se stessi è saggezza. Guardiamoci dentro e indaghiamo più in profondità.

6. Prenditi il tempo per creare tempo

Puoi avere tutto il tempo del mondo se presti attenzione a ciò che è più importante e deve essere fatto. Sii presente e con la piena intenzione di partecipare alla tua vita in modo attivo senza soffermarti troppo sul passato e il futuro.

Il tempo è un ottimo servitore, ma un cattivo padrone, devi prenderti del tempo per creare altro tempo, creando intenzionalmente un po’ di spazio nel ritmo incessante delle tue giornate da dedicare a focalizzare ciò che per te è davvero importante.

Lama Surya Das, autore di questi 6 suggerimenti dichiara di aver ottenuto grandi benefici da queste tecniche. Per quel che mi riguarda, alcune di queste tecniche fanno già parte del mio percorso di sperimentazione e di accrescimento di produttività delle mie giornate a vantaggio di una maggiore qualità della vita.

Ne ho già parlato in altri articoli dando a queste tecniche altri nomi.

Non esiste la formula perfetta per tutti e per ogni momento della nostra vita. Quello che posso consigliarti è di seguire un po’ il tuo istinto e di sperimentare per prima quelle tecniche che senti possano darti qualche vantaggio e via via integrare la tua vita con nuove tecniche….ti sorprenderai molto presto dei risultati 🙂

Lascia un commento e tienimi aggiornata sui tuoi progressi e sulle varianti che applichi alle tecniche di gestione del tempo.

…il tempo non ha prezzo! Soprattutto il TUO!

4 pensieri su “Chi ha tempo oggi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *